capodannoarezzo.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno ad Arezzo e provincia

Ville e Castelli Capodanno a Arezzo

Cerca i migliori eventi con cenone in Villa o Castello per Capodanno a Arezzo e dintorni

Trova Ville e Castelli per festeggiare il cenone di Capodanno ad Arezzo e zone limitrofe. Un evento originale in location storiche predisposte per festeggiare la fine dell'anno.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Ville e Castelli per Capodanno ad Arezzo e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Se volete trascorrere un Capodanno da re e da regine, la Toscana è la meta che fa per voi. In particolare una provincia come quella di Arezzo, dove le meravigliose campagne romantiche sono disseminate di residenze antiche, casali e castelli trasformati in hotel di lusso e in residence da fiaba. D’altra parte questa è una zona che risente ancora dell’importante passato medievale, e lo cura nei dettagli. Molte famiglie locali possiedono tutt’oggi i feudi dei trisavoli e per mantenerli li trasformano in luoghi turistici o centri culturali. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Quale dei tanti vi conquisterà?

Quali sono i Castelli ad Arezzo e provincia?

La provincia di Arezzo possiede decine di castelli, alcuni proprio antichi (quelli con le torri merlate e i fossati), altri più moderni, residenze nobiliari di campagna che si chiamano comunque castelli. Sono davvero tanti, e almeno cinque di questi sono tra i più belli dell’intera Toscana. Come non lasciare lo sguardo, e il cuore, al Castello di Montauto, ad Anghiari? Risale al 1170 e oggi le sue rovine sono in fase di restauro. Dalla cima del colle dal quale domina la valle Tiberina offre scenari eccezionali, specialmente al tramonto.

Affascinante il castello dei Conti Guidi, nel comune di Poppi. La sua altissima torre centrale è particolare, come architettura, e gli ambienti interni sebbene restaurati hanno ancora il profumo di un medioevo dantesco. Il castello risale al X secolo e i suoi proprietari possedevano più di un maniero nell’aretino. Anche il Castello di Porciano era parte del loro patrimonio e oggi è un museo ricavato all’interno di una delle ali private del palazzo. Al castello di Porciano sostò perfino Dante e tracce del poeta si ricordano anche nel borgo fortificato di Gargonza, oggi adibito interamente a resort. Romena invece è uno dei castelli descritti da Dante stesso nella sua Divina Commedia, in uno dei canti dell’Inferno.

Ad Arezzo città più che castelli si trovano palazzi di grande prestigio, dimore e ville storiche. I manieri veri e propri si trovano nei suoi dintorni, ma sicuramente a ridosso del centro spicca la Fortezza Medicea. Un grandioso pentagono fortificato, che oggi ospita ambienti per eventi comunali, è sicuramente il vanto più grande del capoluogo.

Quali sono le Dimore e Ville storiche ad Arezzo e provincia?

L’intero centro storico di Arezzo è una mappa capillare di palazzi antichi, vecchie fortezze rielaborate in residenze nobiliari, e ville signorili risalenti anche a mille anni fa. Molti di questi palazzi sono oggi sedi di enti e uffici pubblici: Palazzo dei Priori (Municipio), Palazzo Pretorio oggi sede della biblioteca, Palazzo della Fraternita dei Laici ma anche le case di Vasari e di Petrarca, Villa La Striscia, i teatri cittadini. In provincia, le ville di campagna e i casali restaurati sono attrazioni che i turisti adorano.

Circondate da colline verdi, viali di cipressi, giardini all’italiana (a volte anche all’inglese!) le ville storiche delle campagne aretine sono quasi tutte resort turistici. Tra le ville più conosciute in provincia: Villa Casentino, Villa Sansepolcro, Villa Loppiano, Villa Sassolini e la Fontelunga. Molte sono costruzioni del XVIII e XIX secolo, ma alcune conservano ancora parti molto più antiche. Andare alla scoperta delle ville antiche di questa provincia promette anche la scoperta di paesaggi meravigliosi.

Perchè passare il Capodanno in ville storiche e castelli ad Arezzo e provincia?

Il Capodanno in villa o in castello, ad Arezzo e dintorni, è una esperienza da fare almeno una volta nella vita. Proprio per la vasta scelta tra tante strutture trasformate apposta per i turisti, il soggiorno sarà due volte più emozionante rispetto ad una vacanza in qualsiasi altra provincia. Vivere da nobili mentre si visita una delle città più eleganti e nobili di Toscana e mentre si assiste ai riti, agli eventi, agli spettacoli legati alle feste di Natale nella tradizione locale.

Arezzo città è un itinerario quasi esclusivamente religioso. Le tantissime chiese che compongono il suo centro storico sono monumenti prestigiosi e preziosi, alcune antichissime. Il Duomo gotico, la duecentesca San Domenico, la spettacolare Santa Maria della Pieve (con la sua torre ricca di bifore alta 60 metri!), l’elegante Santa Maria delle Grazie sono solo alcuni dei migliori esempi tra tanti. Ad Arezzo si trovano anche conventi e scavi romani (l’anfiteatro).

In provincia, invece, il vostro tour ideale vi condurrà ad Anghiari, a Cortona, a Montevarchi, alla scoperta dei borghi medievali come Poppi, Montemignaio, Lucignano, Civitella in Val di Chiana. I paesaggi naturali sono disseminati tra le vallate (Val di Chiana, Val Tiberina, Valdarno) attraversate dai famosi fiumi, Arno e Tevere.

CONTATTACI

Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
2842
back to top